Progetti in corso

< Torna ai progetti in corso

Turismo del sollievo - Residenza Le Farfalle

Il progetto è in collaborazione con l’ETSI CISL di Bergamo, che svolge in particolare la propria attività nel settore del turismo sociale anche con azioni specifiche indirizzate all’area della popolazione anziana attraverso l’organizzazione di soggiorni in collaborazione con gli enti pubblici preposti e che intende qualificare ulteriormente la propria missione sociale allargando i propri interventi nell’area del “Turismo di Sollievo”.

A tal fine l’ ETSI CISL di Bergamo ha acquisito attraverso convenzione trentennale con il Comune di Manerba del Garda (BS) una struttura denominata “Residenza Le Farfalle”, affacciata sul lago, all’interno della quale sono stati realizzati piacevoli spazi abitativi dedicati al Turismo di Sollievo e dotata di personale medico e infermieristico altamente qualificato, riservando, alla Fondazione Azzanelli Cedrelli Celati e per la salute dei fanciulli, 1 camera, per un totale di 2 posti letto, con trattamento di pensione completa ,destinate ad anziani o disabili di tutte le età.

La struttura è inoltre dotata di alloggio protetto e di servizi quali palestra, piscina, biosauna, bagno turco, percorso Kneipp e doccia emozionale ai quali gli ospiti invitati dalla Fondazione possono accedere gratuitamente, fatto salvo il consenso del medico. Vi è poi la possibilità di usufruire a pagamento dei servizi riabilitativi quali il massaggio fisioterapico, ultrasuoni, magnetoterapia, tens, interx.

E’ possibile accedere alla Residenza ed ai suoi servizi da soli o accompagnati per un periodo totale di massimo 4 settimane all’anno e secondo disponibilità, previo parere del personale medico della struttura sulla base della situazione clinica, e pagando un contributo proporzionale al reddito: la Fondazione si farà carico di sostenere la spesa residua prevista dalla convenzione per l’intero soggiorno.

Residenza Le Farfalle
Regolamento Fondazione per l’accesso alla struttura
Modulo richiesta soggiorno
Scheda Socio Sanitaria

< Torna ai progetti in corso